11 Problemi con i sistemi d’allarme antintrusione
14 Agosto 2020
È giunto il momento per la riparazione di infissi e serramenti?
23 Settembre 2020
Show all

10 Problemi Comuni Della Caldaia

10 problemi comuni della caldaia (e come risolverli)

Problemi con la tua caldaia? Consulta questa guida prima di chiamare i professionisti della riparazione: potrebbe essere un problema semplice che può essere risolto in un istante.

Problemi Della Caldaia - Pronto Intervento Caldaia

La stagione del riscaldamento è alle porte. Non è ancora tempo di alzare il termostato quest’autunno, pero vale la pena controllare la tua caldaia per assicurarti che sia ancora in buone condizioni dopo i mesi estivi per assicurarti non sei lasciato in balia del freddo quando ne hai bisogno.

Se scopri che la tua caldaia non funziona correttamente quando la accendi, potrebbe non essere sempre necessario chiamare un tecnico per ripararla. Ci sono molti problemi comuni alla caldaia che puoi affrontare da solo prima di dover prenotare un servizio.

Consulta questi suggerimenti, per sapere se il problema della caldaia è qualcosa che puoi risolvere da solo, se hai bisogno di un professionista e se il tuo problema potrebbe essere pericoloso e richiedere un’attenzione urgente.

1. Nessun riscaldamento o acqua calda

Se la tua caldaia non fornisce riscaldamento o acqua calda, ci sono molte cause potenziali come un termostato difettoso, un guasto della valvola, sacche d’aria o bassa pressione dell’acqua. Pertanto, potresti essere in grado di ripristinarlo ricaricandolo o aumentando la pressione dell’acqua (di solito dovrebbe essere compresa tra 1 e 2 bar), ma se nessuno di questi funziona è meglio chiamare un tecnico professionista per diagnosticare il problema.

2. La caldaia perde

Una caldaia che perde deve essere controllata da un idraulico specialista per le caldaie poiché è probabile che ci sia un collegamento allentato, un componente difettoso o corrosione. Potrebbe essere stato causato dall’elevata pressione dell’acqua, ma dovrà comunque essere riparato da un professionista poiché una perdita d’acqua può essere un problema di sicurezza.

3. La caldaia è rumorosa

Le caldaie possono emettere una serie di rumori diversi, da gorgoglii, vibrazioni e colpi fino a un fischio o un rumore “bollente”. Il motivo più comune per una caldaia rumorosa è che il calcare si è accumulato sullo scambiatore di calore, ma potrebbe anche essere causato da un calo della pressione dell’acqua, aria intrappolata, un blocco nel sistema o un guasto della pompa.

Controllare il livello di pressione dell’acqua, assicurarsi che il tubo esterno della condensa non si sia congelato e abbia causato un blocco e provare a spurgare i radiatori per liberare l’aria intrappolata che potrebbe essere la causa. Se nessuno di questi passaggi funziona, potrebbe essere necessario lavare il sistema con prodotti chimici speciali da un tecnico del riscaldamento per rimuovere blocchi e calcare.

Problemi Della Caldaia - Pronto Intervento Caldaia

4. I radiatori non si riscaldano

Se i tuoi radiatori non si riscaldano correttamente, ad es. hanno zone fredde, non si riscaldano sul fondo o generalmente non si surriscaldano molto, potresti essere in grado di risolverlo da solo. Quando i radiatori non si riscaldano completamente, potrebbero esserci sacche d’aria intrappolate all’interno che impediscono all’acqua calda di riempire il radiatore. Puoi rimuovere quest’aria spurgando i termosifoni. Non sono sicuro di come si faccia? Richiedi l’intervento di Pronto Intervento Idraulico 24 per spurgare un radiatore.

Se sono freddi nella parte inferiore ma caldi nella parte superiore, è probabile che i fanghi e i detriti si siano depositati sul fondo, che dovranno essere eliminati da il tecnico del riscaldamento professionista.

5. Il riscaldamento si accende / si spegne negli orari sbagliati

Sembra semplice, ma gli orologi si muovono in avanti o indietro? Questo potrebbe spiegare perché la tua caldaia non funziona secondo i tempi previsti. Prova a spegnere la caldaia e a riavviare il sistema, ma se non funziona, potrebbe essere necessario sostituire il termostato da un tecnico.

6. La caldaia si spegne

Le caldaie sono dotate di meccanismi automatici di sicurezza che provocano lo spegnimento della caldaia quando rileva alcuni problemi come la bassa pressione dell’acqua, problemi con l’alimentazione del gas, una parte difettosa o un blocco nel sistema. Controllare la pressione dell’acqua, spurgare i radiatori e assicurarsi che non ci siano problemi con l’alimentazione del gas prima di chiamare un tecnico.

7. Nessuna luce pilota

Dovrai contattare un tecnico per questo. Se le guarnizioni sono danneggiate, c’è una canna fumaria difettosa che porta un tiraggio o si sono accumulati dei depositi nel sistema, la spia potrebbe essere spenta. Può anche essere causato da una termocoppia difettosa che monitora e reagisce alla temperatura interna della caldaia.

Problemi Della Caldaia - Pronto Intervento Caldaia

8. La caldaia continua a perdere pressione

Se sembra che sia sempre necessario aumentare la pressione dell’acqua, potrebbe esserci una perdita o una valvola di pressione difettosa nel sistema che deve essere controllata da un tecnico. Questo non sarà solo irritante, ma renderà il riscaldamento più costoso da gestire.

9. Il tubo esterno della condensa si è congelato

Nella stagione fredda il tubo della condensa esterno può gelare provocando un intasamento e questo può causare lo spegnimento della caldaia per motivi di sicurezza. Spesso puoi aggiustarlo da solo versando acqua calda (non bollente) sul tubo. Considera l’idea di isolare il tubo per evitare che si congeli di nuovo.

10. Problemi con la caldaia di emergenza

Se si sente odore di gas, potrebbe esserci una perdita. Se il contatore del gas è di facile accesso, chiudere l’alimentazione del gas, aprire le finestre e le porte, evacuare l’edificio e chiamare il servizio di emergenza gas. NON accendere o spegnere alcuna spina, creare scintille e non farlo fumare o utilizzare il telefono cellulare nella proprietà in quanto si potrebbe provocare un’esplosione.

Se la spia è arancione o gialla (non blu) la caldaia non brucia completamente il combustibile e può produrre monossido di carbonio (CO). Non riusciamo a vedere o annusare il gas CO, ma inalarlo può causare rapidamente un malessere grave che porta a danni permanenti al cervello o addirittura alla morte.

I primi sintomi di avvelenamento da CO sono molto simili all’influenza, inclusi mal di testa, vertigini, nausea e vomito, confusione, stanchezza, dolore allo stomaco e / o difficoltà respiratorie.

Macchie nere intorno o sulla caldaia potrebbero anche indicare una perdita e le tubazioni danneggiate, arrugginite o corrose (incluso lo scolorimento verde sulle tubazioni in rame) devono essere ispezionate da un specizlista caldaie al più presto.

Per ulteriori informazioni visita la pagina Pronto Intervento Caldaia, o CHIAMA 800929290.